Libri News

Recovery e Self Dialogico

Questa volta amici SIRP una riflessione su un articolo del Psychiatric Rehabilitation Journal di dicembre 2015.

La recovery da un esordio psicotico ed i vissuti di estraniamento e consolidamento del Sé: questi i temi affrontati nell’articolo pubblicato sullo Psychiatric Rehabilitation Journal   dello scorso dicembre a firma di Connell, Scweitzer e King  della University of Queensland.
Lo studio qualitativo approfondisce i vissuti soggettivi di 20 giovani alla prima esperienza psicotica tramite il metodo dell’analisi fenomenologica . Partendo dal concetto di Sé dialogico di Hermans, che considera il Sè composto da un insieme dinamico di posizioni che interagiscono e dialogano tra loro in un ampio scenario identitario , gli autori evidenziano come il “riprendersi” dall’evento traumatico sia possibile essenzialmente grazie al processo per cui il Sé, a causa appunto della sua natura narrativa e dialogica, crea continuamente nuovi “posizionamenti” che contribuiscono al reintegro nei propri ambiti sociali e familiari. I miglioramenti più significativi sono stati osservati, secondo gli autori, nei pazienti che erano riusciti a meglio comprendere ed interpretare il loro vissuto, riuscendo così a rafforzare la propria identità . Un’esperienza quindi di recovery personale, fondata su una dialettica interna profonda a margine di vissuti estranianti e disgreganti come quelli dell’esordio psicotico, che merita senz’altro  un approfondimento.

M. Connell, R. Scweitzer, R. King “Recovery from first episode psychosis and recovering Self: A qualitative study”, Psychiatric Rehabilitation Journal, Vol 38(4), Dec 2015